Il Colorado ovvero lo Stato Centenario entrato dopo cent’anni dalla nascita degli Stati occidentali degli U.S.A., il suo territorio confina a nord con il Wyoming e il Nebraska, ad est con il Kansas, ad ovest con lo Utah e a sud con l’Oklaoma e il Nuovo Messico. La capitale è Denver ed è l’unica metropoli dello Stato, geograficamente il terreno si presenta secco, scarse infatti risultano le precipitazioni durante l’anno.

Il nome “Colorado” gli è stato dato dai coloni e preso dall’omonimo fiume, il Colorado appunto; guardando la geografia di questo paese possiamo dire che è molto varia e comprende sia un terreno accidentato e montagnoso sia vaste pianure. Possiamo definirlo come un rettangolo con al centro la vetta del monte Elbert, con 4401 metri di altezza sul livello del mare.

Il Lake County (Lake County) è il lago più alto nello Stato e il punto più alto di tutte le Montagne Rocciose. Il punto più basso è a 1010 metri sul livello del mare  a confine con la contea di Yuma. Questi bacini, in particolare il San Luis Valley, si trovano lungo la depressione di Rio Grande, una caratteristica tettonica.

Le Montagne Rocciose dispongono di 54 cime oltre 14.000 piedi (4.270 m), note come il catorcemiles (“fourteeners”) con foreste di conifere e pioppi ad un’altezza di circa 4.000 m nel sud del Colorado e circa 3.200 metri nel nord Colorado. Grand Junction è la più grande città nella parte occidentale. A Sud-est di Grand Junction c’è Grand Mesa, un grande insieme di montagne coperte. Ad Est si trovano le stazioni sciistiche di AspenVail, Crested Butte e Steamboat Springs. Da Ovest a Est, lo Stato è pressochè deserto.

Lo Stato era abitato da popolazioni indiane, le quali hanno subito la colonizzazione degli europei che hanno iniziato a sfruttare le ingenti quantità di materiale prezioso che offriva il territorio, soprattutto oro e argento. Si ricorda il massacro di Saint Creek in cui la maggior parte della tribù Cheyenne venne uccisa ad opera dei conquistatori cercatori d’oro.

Sede di antiche civiltà precolombiane, particolarmente interessanti per la produzione vascolare in terracotta e le caratteristiche costruzioni, dette cliff-dwellings, nelle porzioni anteriori delle grotte, il Colorado fu esplorato dagli Spagnoli nella seconda metà del sec. XVIII. Acquistato dagli USA, parte nel 1803 assieme alla Louisiana, parte dal Messico col Trattato di Guadalupe Hidalgo (1848), divenne Stato dell’Unione nel 1876.

   

Colorado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *